Attività

Servizio Mediazione Familiare e Consulenza Legale Municipio II
Piazza Bologna, aperto tutti i martedi
Il servizio, finanziato dal Municipio II, offre la possibilità a coppie di genitori, sposate e non sposate, di intraprendere gratuitamente un percorso di mediazione familiare finalizzato al raggiungimento di accordi volti alla promozione della genitorialità e alla riorganizzazione del contesto familiare in vista o a seguito della separazione o del divorzio.
I genitori potranno inoltre ricevere una consulenza legale gratuita da avvocati specializzati in diritto di famiglia.

Servizio di consulenza legale separazioni – divorzi – affidamento minori Municipio III
via Umberto Fracchia, 45 – Municipio III – tutti i venerdi
Avvocati esperti in diritto di famiglia forniranno ogni informazione sul percorso legale in materia di separazione, divorzio, ricorso per affidamento dei figli minori, ricorsi per sospensione o decadenza della responsabilità genitoriale.
Oltre ad una consulenza legale esplicativa ed orientativa, gli utenti avranno la possibilità di essere assistiti dagli avvocati facenti parte l’associazione in gratuito patrocinio.

Sostegno psicologico e alla genitorialità
su appuntamento via Conca d’Oro, via Giulia, via Tiburtina
Sostegno delle responsabilità genitoriali, finalizzato al rinforzo, valorizzazione delle competenze e delle risorse per un aiuto alle famiglie che affrontano difficoltà legate a passaggi di ciclo vitale.
L’intervento è rivolto ad ogni famiglia (famiglia nucleare, monogenitoriale, ricostituita, adottiva, immigrata…) e promuove la consapevolezza del ruolo svolto dai genitori per riflettere su di sé, sulle proprie potenzialità e risorse, sui conflitti e le difficoltà; sostiene il compito relazionale, affettivo ed educativo dei genitori, migliorando così il loro rapporto con se stessi e con i figli.

Consulenza legale
su appuntamento via Conca d’Oro, via Giulia
Gli avvocati che fanno parte dell’Associazione si occupano da anni prevalentemente di problematiche inerenti al diritto di famiglia e potranno fornire chiarimenti sui diritti e doveri nascenti dalle relazioni. Potranno fornire consulenza in materia di affidamento di figli minori, aspetti economici, responsabilità genitoriale, norme applicabili alle coppie di fatto, separazione e
modifica delle condizioni di separazione, divorzio e modifica delle
condizioni di divorzio, unioni civili, contratti di convivenza, nonché azioni per il riconoscimento o
disconoscimento di paternità, adozioni e affidamento di minori.
E’ possibile usufruire di una prima consulenza legale gratuita.
Per richiedere un appuntamento scrivere a info@ac-verbamanent.it., indicando i motivi
della consulenza ed i recapiti ai quali essere ricontattati.

Mediazione familiare
LA MEDIAZIONE FAMILIARE, LA NOSTRA BASE COMUNE, COS’E’?
via Conca d’Oro, via Giulia
La mediazione familiare è un modo di affrontare la crisi coniugale in modo autonomo e responsabile per arrivare ad un accordo di separazione e/o divorzio pianificato in base alle esigenze della propria famiglia e volto al mantenimento della serenità dei figli.
COME FUNZIONA LA MEDIAZIONE FAMILIARE
La coppia che non può più convivere e che ha necessità di nuove regole familiari per il futuro da separata può avvalersi di personale esperto, proveniente dall’ambito psicologico o legale, specificamente formato come mediatore familiare, che la accompagnerà nel raggiungimento di un accordo, lavorando sulle modalità di comunicazione in modo da assicurare un clima di collaborazione e propositività.
QUALE E’ L’OBIETTIVO DELLA MEDIAZIONE FAMILIARE
L’intervento del mediatore nel percorso che ogni coppia che si separa deve compiere, ovvero prendere delle decisioni per quanto riguarda la casa, i figli, il mantenimento, è volto ad aiutare a raggiungere quei traguardi avendo riflettuto su ogni aspetto dell’organizzazione futura, in maniera responsabile e condivisa.
L’obiettivo finale è la predisposizione ragionata di un accordo specifico per la propria famiglia e per la propria situazione, da riportare poi in una separazione consensuale o in un divorzio congiunto.
QUALI SONO I VANTAGGI DELLA MEDIAZIONE FAMILIARE
Farsi aiutare da un mediatore familiare ha il vantaggio di avere un accordo di separazione deciso senza interferenze (che siano del giudice o dell’avvocato) valido ed efficace una volta omologato dal Tribunale o ratificato in una sentenza.
L’apporto del mediatore familiare serve anche a tenere sempre in primo piano l’interesse e la serenità dei minori, in modo da riorganizzare la propria vita come una famiglia, seppur separata, che continua ad educare ed assistere i propri figli insieme.
Il mediatore familiare può aiutare a riaprire una comunicazione interrotta o inefficace tra i coniugi, con enormi vantaggi nella relazione post-separativa, quando bisogna comunque lavorare insieme per fare crescere i figli nella maniera migliore.
PERCHE’ VERBA MANENT
Il nostro gruppo di lavoro ha un approccio innovativo che consente di utilizzare in maniere duttile ma efficace lo strumento della mediazione familiare e raggiungere un accordo senza dovere andare in tribunale, senza nessuna udienza, senza pagare spese di iscrizione e con risultato immediato.
Il percorso viene svolto alla co – presenza di un mediatore familiare terapeuta ed altro mediatore familiare legale, in modo da intervenire con la massima competenza sia i sugli aspetti emotivi e sulla comunicazione, che nella formalizzazione di adeguati accordi separativi.
Gli stessi legali potranno trasferire le decisioni prese dalla coppia in un accordo di negoziazione assistita che verrà depositato in Tribunale ed in pochi giorni sarà efficace a tutti gli effetti ed esecutivo (come una sentenza o una separazione davanti al Giudice).
Tutto ciò senza dovere nemmeno recarsi in Tribunale, con risparmio di costi e soprattutto di molto tempo.
A CHI PUO’ ESSERE UTILE UNA MEDIAZIONE FAMILIARE
La mediazione familiare è uno strumento molto utile principalmente alle coppie con figli che vedono come inevitabile la cessazione della vita in comune. Ciò vale tanto per le coppie sposate che per quelle che convivono.
E’ uno strumento utile anche in vista di un divorzio quando è necessario riaffrontare aspetti della separazione non più funzionali o cercare di migliorare la condivisione della genitorialità.
E’ indicato anche per le coppie che si devono separare e non hanno figli ma interessi e posizioni comuni (patrimoniali, economiche ecc.) che devono riorganizzare o sistemare.
COME SI SVOLGE E QUANTO DURA UN PERCORSO DI MEDIAZIONE FAMILIARE
Il percorso si svolge con il supporto di due mediatori familiari con competenze sia terapeutiche che legali.
Ogni incontro ha la durata di 1 ora e mezza, con cadenza ogni 15 giorni e la durata del percorso varia a seconda delle caratteristiche ed esigenze di ogni nucleo familiare, con possibilità poi di concordare incontri a distanza per verificare se gli accordi necessitano di modifiche o se sono già state apportare dai genitori nel rispetto delle esigenze di tutta la famiglia.
DOVE SI SVOLGE E QUANTO COSTA
L’associazione può ricevere presso uno studio ubicato in zona centrale, nei pressi di via Giulia o altro in zona Conca d’Oro, a seconda della maggior comodità della coppia genitoriale.
Il primo incontro di informativo e di orientamento è gratuito.
Gli incontri di mediazione familiare si svolgono preferibilmente nella giornata del mercoledì nella fascia oraria che verrà concordata, successivamente alla presentazione di preventivo inclusivo:
– degli incontri di mediazione familiare (ogni incontro si paga al termine dell’incontro stesso) per il raggiungimento di accordi sull’abitazione, sulle modalità di frequentazione dei figli con ciascuno genitore, sulle modalità di condivisione delle spese per i figli;
– degli incontri con la terapeuta mediatrice familiare volti a sostenere l’esercizio congiunto della genitorialità;
– della formalizzazione degli accordi separativi mediante la negoziazione assistita formalizzata dagli avvocati dell’associazione.